Istruzioni e modulistica per gli Uffici competenti per territorio

Ricevuta e protocollata l’istanza, effettuate le dovute valutazioni di cui al punto IV.a della Circolare 14/2021, nel caso in cui essa si riferisca ad attività di scavo, il funzionario responsabile per le concessioni, di concerto con il funzionario competente per territorio, compila in ogni sua parte il modulo scaricabile da qui:

Raccogliere la documentazione pervenuta, completa di scheda concessione e nota di trasmissione, all’interno di una cartella denominata come segue:

 SABAP_Comune_nome località per cui si richiede la concessione

oppure

PA_Comune_nome località per cui si richiede la concessione

Trasmettere la suddetta cartella, compressa in formato zip, mediante formale lettera di trasmissione all’indirizzo mbac-dg-abap.servizio2@mailcert.beniculturali.it.

In caso di rinnovi, andranno inviate anche foto attestanti lo stato di copertura e conservazione dei saggi, acquisite dal Funzionario responsabile per l’area nei mesi successivi alla conclusione dello scavo.

Per le istanze relative a indagini non invasive la Soprintendenza/Parco Archeologico non compila il suddetto file e, valutata la documentazione, provvede al rilascio o al diniego della concessione, su delega della Direzione Generale ABAP, trasmettendo per conoscenza il relativo provvedimento anche all’indirizzo mbac-dg-abap.servizio2@mailcert.beniculturali.it.

 

Utilità